Zero; non è il Punto di Non Arrivo ma Il Nucleo della Complicità

La Sua Dimensione è il palco; qui si ritroveranno MarcoMorgan” Castoldi, Andy Fluon, Sergio Carnevale, Livio Magnini e Marco Pancaldi… Già, perché questa non è una banale reunion ma un’Ebrezza Totale che va a coinvolgere non solo i quattro artisti che fedeli a un’Ideaplatonica hanno condiviso un’avventura che ha generato tre album (Acidi e Basi – Metallo non Metallo – Zero) e un best of (Pop Tools) ma anche Marco Pancaldi che fu presente in maniera più che attiva agli albori di queste Altre Forme di Vita che fecero capire al pubblico e alla critica italiana (e non) che nell’arte non vi è Niente X Scontato.

Tutto è partito dal Velvet Club di Rimini, dove il 4 Aprile 2014 sotto inevitabili Cieli Neri i Bluvertigo hanno commemorato Thomas Balsamini; come nelle tradizioni che attingono ai Culti Pagani del nord Europa, immediatamente le Troppe Emozioni hanno preso il posto di una triste Decadenza e i BLUVERTIGO hanno capito che c’è ancora voglia ed energia per rivedere e far rivivere (Le arti Dei) Miscugli.

Forse li vedrete arrivare con un furgone rosso (guidato da Matteo o da Lorenzo) che potrebbe sembrare Fuori Dal Tempo; forse canteranno brani inaspettati; di certo li sentirete ricreare quasi Sovrappensiero una delle poche cose che Salvaluomo: la musica, vitale e inebriante più di quanto poeti e letterati abbiano mai trovato nelL’Assenzio.

Non un Tour ma un FASTOUR quello dei BLUVERTIGO con pochi e selezionati eventi.

On stage:

- Marco “Morgan” Castoldi: voce, basso

- Andy Fluon: tastiere, sax, voce

- Sergio Carnevale: batteria

- Livio Magnini: chitarre

- Marco Pancaldi: chitarre

- Daniele Mhz Dupuis: theremin, basso, tastiere

 

Back stage:

-Lorenzo Caperchi: sound system

- Matteo Dolla: stage sound system   

 

Mescal Booking: Dario Guglielmetti / 335. 80 59 072 / dario@mescal.it