GARY DOURDANGARY DOURDANGARY DOURDANGARY DOURDANGARY DOURDAN

Fotografie di:

Genere: Funky & Rhythm and Blues

Ultimo Disco: 

 

 

BIOGRAFIA

Gary Dourdan (Gary Robert Durdin) condivide la passione per la musica fin da piccolo con il padre Robert Durdin, produttore e manager di musicisti jazz.

Giovanissimo cede alle lusinghe del cinema e della televisione, raggiungendo eccellenti traguardi. Recita in quasi 200 episodi della nota serie televisiva CSI Las Vegas come attore protagonista e in altre numerose serie TV americane, ottenendo uno straordinario successo che lo porterà a essere eletto “L’uomo più sexy del piccolo schermo” a stelle e strisce. Anche nel cinema raggiunge risultati eccellenti, recitando in 28 pellicole, tra le quali Perfect Stranger al fianco di Bruce Willis e Halle Berry; Alien – la clonazione con Sigourney Weaver e Winona Rider; Weekend con il morto 2; Black August e insieme a Brooke Shields, Gena Rowlands e James Duval lo ritroviamo in The Weekend grazie al quale ha vinto un “New american cinema award”. Risale al 2011 la sua partecipazione ad Amori e altri guai – Jumping the Broom.

Durante la lunga carriera di attore, nonostante l’enorme successo, Gary Dourdan non ha mai smesso di coltivare la sua prima vera passione: la musica. In tutti questi anni ha continuato a suonare e scrivere, anche attraverso numerose e importanti collaborazioni; ha duettato con Keziah Jones e con Ayo; con Macy Gray si è esibito agli Emmy Awards, con i DMC durante il Live8 a Barrie in Canada.

Oltre a tutto ciò, una nuova dimensione della musica lo ha conquistato; infatti Gary sta proponendo DJ‐Set dalle intriganti sonorità underground tipiche dei locali di New York. Questa sua inedita veste lo porta a esibirsi nei più esclusivi club di tutto il mondo, con un incredibile consenso tra i giovanissimi che vanno letteralmente in visibilio quando Gary mette mano ai “piatti”.

Il 19 Maggio 2015 è stato pubblicato su etichetta Mescal l’esordio discografico di Gary Dourdan. Fortemente legato all’Italia, Gary ha infatti deciso di registrare il suo 1° CD con un team di produzione tutto italiano e il risultato di questa particolarissima liaison è Mother Tongue, un album composto da 10 canzoni caratterizzate da un anima funky & rhythm and blues e suonate con una raffinata ricerca di suoni  che accompagnano una splendida voce, la quale non arretra davanti all’energia del mood elettrico e si fa complice nell’atmosfera acustica.

Dopo il 1° singolo, The End, seguito da Someone Told Me realizzato anche nella versione double/voice con Nina Zilli e presentato sul palco del concertone del 1° Maggio  in Piazza San Giovanni a Roma, ora uno tra gli uomini più affascinanti del pianeta torna con I Found You, per impreziosire l’estate 2017 con una canzone dolce come un onda che raggiunge quieta la spiaggia.

Ai Wind Summer Festival 2017, da Piazza del Popolo a Roma, Gary Dourdan riproporrà – sulla scia di un nuovo consenso radiofonico – la sua splendida The End.